Dimagrire in menopausa: cosa fare e i falsi miti da conoscere

Ti sei mai chiesta come mai il corpo tenda a ingrassare in menopausa? Ecco i motivi, i rimedi più efficaci e i miti da sfatare.

Perché dimagrire in questa fase? Conosci la nuova te stessa

La fase della menopausa può essere un momento molto difficile nella vita di una donna. Si assiste a un vero e proprio cambiamento: scompare l’ovulazione mensile e dunque termina il periodo di fertilità.

Già di per sé è un momento in cui ci si può sentire abbattute e avvertire gli anni che passano; aggiungici che anche il fisico risente di questa novità:

  • diminuisce la quantità di estrogeni nel sangue,
  • si hanno sbalzi ormonali,
  • si avvertono strane vampate,
  • è più facile prendere qualche chilo
  • da un tratto all’altro si può arrivare a non riconoscersi più.

Ma menopausa non vuol dire fine della vita! E tantomeno vuol dire arrendersi a un corpo che dopo un po’ potresti non sentire più come il tuo. In più, essere un po’ sovrappeso in menopausa è normalissimo: l’importante è non lasciarsi prendere dallo sconforto o dalla pigrizia e agire subito per ritornare a essere in forma e in salute.

Il metodo Be Perfect

Dimagrire in menopausa non è impossibile: serve costanza, motivazione e concentrazione. Ritorna al tuo top di forma con il metodo Be Perfect!

I trucchi per dimagrire in menopausa

1) Il primo trucco è capire perché vuoi perdere peso. Qual è la vera motivazione che ti spinge a fare un cambiamento? Sembrerà banale come consiglio ma invece è importantissimo che tu lo sappia per bene, poiché sarà la leva che ti guiderà nel tuo percorso, quel punto fisso a cui potrai aggrapparti qualora dovessi sentirti poco motivata.

2) Il secondo trucco è avere un metodo. Solo in questo modo potrai essere sicura di perseguire il tuo obiettivo e soprattutto di mantenerlo nel tempo, poiché scelte drastiche e che abbandoni dopo un po’ ti faranno solo tornare in pochissimo tempo al tuo peso di prima.

3) Il terzo trucco è andare ad agire su 4 componenti fondamentali:

  • alimentazione corretta
  • idratazione profonda
  • attività fisica bilanciata
  • gestione dello stress

Ebbene sì, sono proprio questi i fattori per una remise en forme in questo momento.

Pensaci bene: se il tuo corpo è cambiato internamente ed esternamente, non credi che abbia bisogno di nuove regole e nuovi modi di prendersi cura di lui? Solo tu puoi fare questo, prenderti cura del tuo corpo.

E fai attenzione: non si deve assolutamente passare a un cambiamento drastico come patire la fame con pasti miseri o stare ore in palestra per bruciare di più, perché altrimenti la conseguenza sarà solo un fortissimo stress, che anche a livello fisico causa dei danni.

Ma vediamo tutto nel dettaglio, così potrai capire a fondo ogni componente.

 

Alimentazione corretta

No a diete estenuanti. È fondamentale ricalibrare la distribuzione di calorie, di carboidrati, di proteine, di grassi, di zuccheri e di tutti gli altri componenti. Questo non vuol dire fare una dieta massacrante, ma riorganizzare l’apporto di cibo in modo che si vada a lavorare sul modo in cui il tuo corpo lo processa.

E questo porterà non solo a eliminare eventuali chili di troppo, ma anche a una sensazione di benessere grazie a un naturale ritrovamento dell’energia e della voglia di fare. Ti vedrai rifiorire.

 

Idratazione profonda

Questo è un concetto davvero centrale, che però spesso viene sottovalutato. Quante volte si sente dire “bisogna bere di più”? Ma cosa vuol dire esattamente e perché va fatto?

La menopausa, come già detto, può portare a cambiamenti e piccoli disturbi, come la ritenzione idrica. Diventa quindi necessario saper prevenire attraverso un’idratazione profonda che favorisce la disintossicazione e il drenaggio e aiuta le naturali funzioni dell’intestino. Bere tanta acqua è importantissimo.

 

Attività fisica bilanciata

Basta con l’andare in palestra ogni giorno e faticare e faticare ma senza avere risultati. Il corpo di una donna in menopausa ha bisogno di esercizi ben specifici.

Quello che si deve fare è ritrovare la forma fisica riducendo la massa grassa e aumentando la massa magra, così da ridurre lo sgonfiamento della pancia e ritrovare il tono muscolare. Per dimagrire pancia e fianchi è necessario fare un metabolic boost e a un’attività aerobica ben seguita e monitorata.

 

Gestione dello stress

Abbiamo già parlato del fatto che non bisogna assolutamente fare cambi drastici. Ma perché?

Quando percepiamo a livello emotivo uno stress, avviene un cambiamento anche fisico: si innalza il cortisolo, che è appunto l’ormone dello stress. Il cortisolo influenza la ritenzione idrica e va ad agire sul cervello, provocando una sensazione di frustrazione e di fame nervosa che ti porta a mangiare di tutto. E così entri in un circolo vizioso.

Con un po’ di movimento graduale eseguito due o tre volte alla settimana per 30-60 minuti vedrai che la situazione migliorerà poco a poco. Via libera dunque a lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta, una corsa lenta o a ritmo sostenuto all’aria aperta, in casa o in palestra; e anche a lezioni di nuoto, di yoga o di pilates. Ti aiuteranno anche a ridurre i sintomi tipici della menopausa, quali le vampate di calore, la sudorazione e l’insonnia.

Per ritrovare la propria forma fisica e aiutare il corpo a smaltire i liquidi in eccesso è indicato associare a questo tipo di attività fisiche, anche degli esercizi mirati di fitness come ad esempio l’allenamento con i pesi o esercizi a corpo libero.

Tali attività sono le migliori alleate per attivare la microcircolazione, drenare i liquidi in eccesso e combattere la cellulite e la ritenzione idrica.

Però la ritenzione idrica va combattuta anche a tavola. Ti ricordo che l’accumulo di grasso dipende dal tuo metabolismo che in menopausa va un po’ più lento. Occorre mangiare di meno e meglio.

Riduci i cibi carichi di sodio, elimina quelli ricchi di zuccheri e grassi. Riempi invece il tuo frigorifero con la verdura di ogni tipo, frutta di stagione, cibi ricchi di carboidrati a basso indice glicemico come il pane integrale, di proteine magre come i legumi e di grassi buoni come la frutta secca.

Non dimenticare poi di aumentare la tua quantità giornaliera di acqua. Bere almeno due litri al giorno di acqua a temperatura ambiente ti aiuterà a disintossicare il tuo organismo, liberandolo da tossine e liquidi in eccesso, e a pulire l’intestino favorendo una migliore digestione.

Un ottimo modo per combattere la ritenzione idrica ad esempio è quello di abituarti al consumo quotidiano delle tisane sgonfia pancia: finocchio, frutti rossi, tè verde e zenzero sono quelle ideali.

Il metodo Be Perfect

Per ritornare al tuo top di forma dovrai rimboccarti le maniche e iniziare a seguire uno stile di vita sano ed equilibrato. Con il metodo Be Perfect tutto questo è possibile!

I falsi miti su menopausa e perdere peso

Sono tantissime le cose che si sentono dire in merito all’aumento di peso corporeo che si ha durante la menopausa, sulle cose da fare per dimagrire, sui problemi che si possono incontrare.

Devi sapere che molte di queste sono in realtà falsi miti ed è importante sapere quali così da non farsi deviare. Sfatiamo quindi alcuni di questi.

1° Falso mito – Dopo una certa età è inevitabile ingrassare.

Questa affermazione non è vera, nel senso che un aumento di peso non è strettamente legato all’età anagrafica delle persone.

Non è che arrivati a 50 anni, la bilancia automaticamente segna dei chili in più. Si acquista peso perché ci si lascia andare a uno scorretto stile di vita sia dal punto di vista del movimento fisico che da quello dell’alimentazione.

2° Falso mito – Bisogna allenarsi tutti i giorni per riuscire a rimettersi in forma.

Un’attività fisica non controllata e non mirata ai tuoi obiettivi può essere più controproducente che altro.

Innanzitutto potresti lavorare in maniera sbagliata su parti del corpo che non sono neanche da prendere in considerazione e soprattutto non dai al corpo il tempo giusto per allenarsi e per beneficiare dello sport fatto.

Passare da 0 a 1000 non è la soluzione corretta, poiché potresti attivare tutta una serie di meccanismi che bloccano il corpo e generano stress. Essere costante nel fitness non significa allenarsi tutti i giorni, tutto il giorno.

3° Falso mito – Per perdere peso è necessario utilizzare integratori e polveri (spesso costosi).

La prima cosa da sapere è che gli integratori non sono una bacchetta magica che ti permette di perdere chili mentre continui a fare la tua vita di sempre.

Non è assolutamente necessario utilizzare integratori, che sono ad ogni modo cibo processato, e come tale impossibile da identificare. Non serve spendere soldi in questi metodi.

Il regime alimentare necessario per perdere peso ha a che fare solo con il bilanciamento dei nutrienti, con il riattivare il tuo metabolismo e con l’adattare a questo il tuo stile di vita.

Daniele Tarozzi

POST CORRELATI

Acque aromatizzate fai da te

Acque aromatizzate fai da te

Acque aromatizzate fai da teGli effetti benefici delle acque aromatizzate sono davvero tanti. Si preparano in pochissimo tempo e sono un ottimo alleato per mantenersi in forma, anche durante la menopausa. Acque aromatiche: come prepararle e perché Acqua e limone Acqua...

leggi tutto
Come combattere la fame nervosa in menopausa

Come combattere la fame nervosa in menopausa

Come combattere la fame nervosa in menopausaUno dei sintomi più fastidiosi della menopausa è il continuo senso di fame, che colpisce molte donne e porta a perdere la linea e l’autostima. Scopri quali sono le cause e i migliori rimedi! Cause della fame nervosa in...

leggi tutto
[Voti: 0   Media: 0/5]

Pin It on Pinterest