I tipi di yoga e quali sono più adatti al periodo della menopausa

Lo yoga è una delle discipline più adatte alle donne che devono affrontare il delicato periodo della menopausa. Esistono varie tipologie di yoga, ognuna con benefici specifici. Scopri quella più adatta a te.

I diversi tipi di yoga

C’è lo yoga rilassante e introspettivo, quello più energico e dinamico e quello che lavora sulla parte spirituale e della mente. In qualunque modo venga praticato, lo yoga è sicuramente una disciplina sinonimo di benessere, salute e vita.

Lo yoga non è una semplice ginnastica. Piuttosto, è una disciplina che racchiude molteplici significati in quanto mette al centro te stessa in tutte le tue peculiarità. Ecco perché ti consiglio di iniziare a praticare yoga. Se fatto con costanza e consapevolezza farai del bene non solo al tuo corpo, ma avrai benefici anche a livello mentale e spirituale.

Negli ultimi anni abbiamo assistito al moltiplicarsi dei diversi tipi di tecniche nella pratica dello yoga. Oggi ci sono corsi per esperti e principianti, discipline con caratteristiche diverse, stili diversi per ogni attività. In alcuni casi è possibile praticare lo yoga anche da soli in casa, possibilmente dopo aver imparato a eseguire nel modo corretto le varie sequenze.

Dallo yoga tradizionale legato al mondo interiore a quello più dinamico fino allo yoga che aiuta a risolvere i problemi legati alla sessualità sotto la guida di un maestro (yogi). Vuoi scoprire qual è quello più adatto alle tue esigenze? Non ti resta che continuare a leggere!

Il metodo Be Perfect

Lo yoga è uno dei punti cardine del metodo Be Perfect. Scopri perché è così importante per ritrovare la via verso il benessere completo, soprattutto durante la menopausa.

Ashtanga Yoga

Si tratta dello yoga così come viene conosciuto dalla maggior parte delle persone. Uno yoga legato alla tradizione, molto intenso e fisico che è composto da 6 serie di difficoltà crescente.

A causa della sua graduale crescita del movimento, ti consiglio di sperimentare questo tipo di yoga solo se hai un grande spirito di adattamento. Ci vuole un po’ di tempo per riuscire a eseguire in modo corretto l’intera sequenza e ad andare avanti con la posizione di difficoltà maggiore.

Si inizia con una serie primaria composta da una sequenza in piedi e dal saluto al sole. Gli esercizi di respirazione sono fondamentali e, col passare del tempo, aiutano il corpo e i muscoli a migliorare la propria flessibilità e a essere più elastici.

Bikram Yoga

Il Bikram è un tipo di yoga dall’effetto depurativo. Attraverso questa pratica riuscirai a eliminare le tossine in eccesso dal tuo organismo.

Ideato da Bikram Choudhury, questa tipologia di yoga è composta da una sequenza di 26 posizioni e la coreografia si esegue in una sala riscaldata a 40 gradi.

Si tratta quindi di un percorso non adatto a chi soffre di problemi di cuore. La temperatura calda, infatti, fa sudare aiutando a eliminare le tossine. Inoltre, il calore aiuta a stirare e allungare i muscoli e ad avere un corpo più elastico.

Hatha Yoga

L’Hatha Yoga è uno stile di yoga che aiuta a controllare il respiro e favorisce la vitalità e la concentrazione ed è dunque uno dei più indicati per le donne in menopausa.

Consiste in una serie di esercizi di respirazione – chiamati “pranayama” – seguiti da posizioni fisiche – dette “asana” – che devono essere mantenute per un certo tempo fino a che non si giunge a un’armonia nella respirazione.

Questa forma di yoga ti aiuterà a migliorare l’equilibrio, mantenere la postura corretta e incrementare anche la forza muscolare.

Raja Yoga

Insieme all’Hatha yoga, è una delle forme di yoga più praticate in Occidente. Raja Yoga significa “Yoga regale” e infatti questa tipologia è considerata di livello superiore in quanto si pone l’obiettivo di raggiungere, attraverso la meditazione, la coscienza cosmica (il samadhi).

Si inizia da una base di hatha yoga, alla quale si uniscono una serie di esercizi di meditazione finalizzati all’incanalamento delle energie. Se sei attratta da una disciplina che coinvolga più la mente che il corpo, questa è certamente quella giusta per te.

Yoga Kundalini

Anche il Kundalini Yoga si basa sulla espressione dell’energia, ma con uno scopo diverso rispetto al Raja Yoga. Nel Kundalini, infatti, l’obiettivo è riuscire a liberare l’energia nella parte inferiore del corpo e farla risalire attraverso i 7 chakra.

Si basa su una serie di movimenti veloci basati su una corretta respirazione, utilizzata per aiutare l’energia a circolare. Si tratta di un tipo di yoga ideale per chi ha problemi di natura sessuale perchè aiuta a liberarsi di tutte le tensioni fisiche e mentali.

Il metodo Be Perfect

Scopri tutti i consigli per riacquistare il tuo benessere fisico e mentale e per affrontare nel miglior modo possibile le sfide della menopausa.

Power Yoga

Il Power Yoga è la forma più dinamica e fisica dello Yoga. Si tratta di una tipologia indicata per le donne che devono affrontare il delicato periodo della menopausa in quanto aiuta a capire come gestire lo stress, favorendo anche la perdita dei chili di troppo.

In questa tipologia manca la parte spirituale tipica dello yoga ed è dunque più simile allo sport. Le posizioni variano a ogni lezione in funzione del livello energetico della classe. E inoltre, a differenza degli altri tipi di yoga, ogni lezione ha un sottofondo musicale che dà il ritmo agli esercizi.

Vinyasa Yoga

Si basa sul lavoro di respirazione ma con una pratica più ritmata e dinamica. Le lezioni di Yoga Vinyasa hanno un ritmo sostenuto e si basano su una serie di posizioni connesse tra loro in una serie di movimenti sincronizzati e resi più fluidi dal respiro.

Anche questa tipologia è adatta alle donne in menopausa. Lavorare sul respiro, infatti, aiuta a calmare il sistema nervoso, favorendo la diminuzione dello stress e rigenerando i tessuti.

Yoga Iyengar

Viene considerato uno stile dell’Hatha Yoga. Ciò che caratterizza lo Yoga Iyengar è l’estrema precisione che bisogna adottare per eseguire le posizioni. In questa particolare forma di yoga, infatti, le posizioni devono essere mantenute a lungo per aiutare il corpo a essere via via più elastico e forte.

Inoltre, questa disciplina è l’unica che prevede l’utilizzo di strumenti e attrezzi quali coperte, cinture, cuscini, sedie e mattoni che rendono lo yoga accessibile a tutti. Non preoccuparti di avere poca forza nei muscoli. L’Iyengar yoga è studiato proprio per te, potrai eseguire le posizioni e beneficiare dei loro effetti positivi su corpo e mente in tutta tranquillità.

Anusara Yoga

Questa pratica nasce con l’obiettivo di unire i principi dell’Hatha yoga con gli elementi della filosofia induista e tantrica. Si tratta di uno yoga dinamico in cui le posizioni vengono eseguite in base alla respirazione che rende i movimenti più armonici e fluidi.

Sivananda

Questa pratica si basa su posizioni, movimenti ed esercizi di respirazione. Si tratta di una forma di yoga adatta a tutti, ma soprattutto a chi cerca una disciplina più incentrata sull’aspetto spirituale che fisico.

Il Sivananda si bassa su 5 principi che prevedono un corretto esercizio (asana), una corretta respirazione (pranayama), un corretto rilassamento (savasana), una dieta corretta (quella vegetariana), un pensiero positivo (vedanta) e la meditazione (dyyana).

Daniele Tarozzi

POST CORRELATI

Yoga ormonale: tutto quello che c’è da sapere

Yoga ormonale: tutto quello che c’è da sapere

Yoga ormonale: tutto quello che c'è da sapere Prima e durante la menopausa tutte le donne vanno incontro a problemi dovuti a squilibri nei livelli ormonali. Lo yoga ormonale può aiutarti a iniziare la tua remise en forme. Che cos’è lo yoga ormonale Come si pratica lo...

leggi tutto
Face Yoga: tutto quello che c’è da sapere

Face Yoga: tutto quello che c’è da sapere

Face Yoga: tutto quello che c'è da sapere Si sente spesso parlare del segreto per mantenere la pelle del viso elastica e luminosa. Non è la chirurgia estetica, ma il Face Yoga. Un allenamento per i muscoli del viso che permette di combattere le rughe in modo naturale...

leggi tutto
[Voti: 0   Media: 0/5]

Pin It on Pinterest