Integratori menopausa per dimagrire: servono davvero?

In molti pensano che gli integratori siano l’unico modo per dimagrire durante la menopausa: ma è davvero così? Come agiscono gli integratori? Ci sono alternative altrettanto valide? Ecco tutte le risposte!

Integratori dimagranti per la menopausa: una panoramica

È sicuramente vero che alcuni integratori, destinati proprio alle donne in menopausapossano aiutare a dimagrire. Nella maggior parte dei casi, gli integratori in commercio contengono delle sostanze che agiscono in modi diversi sull’organismo, stimolandone alcune funzioni e tenendone altre sotto controllo.

In particolare, esistono degli integratori che operano sulle cause che fanno aumentare di peso e sugli altri problemi connessi alla menopausa, e altri che invece riducono i disturbi e i sintomi più fastidiosi, come le vampate di calore o la sudorazione notturna.

Il metodo Be Perfect

Se vuoi trovare un modo efficace per dimagrire in menopausa, scopri come fare e come prenderti cura di te in modo naturale e gratuito!

Servono davvero integratori dimagranti in menopausa?

I veri integratori dimagranti per la menopausa di cui si parla sempre sono quei prodotti, venduti in farmacia o in erboristeria, che promettono risultati immediati e al di sopra le aspettative. Insomma, le classiche bustine o pillole “magiche” che dovrebbero far dimagrire in pochissimo tempo.

Questi prodotti funzionano? Sì e no. La maggior parte di essi contiene estratti di piante specifiche, le cui proprietà sono capaci di far perdere peso.

Si potrebbero menzionare la garcinia, che contribuisce a limitare l’accumulo di grasso e dunque l’aumento di peso, e il guaranà, la cui azione permette all’organismo di bruciare i grassi depositati nel tessuto sottocutaneo (per esempio sulla pancia o sui fianchi). È molto diffuso anche l’utilizzo di prodotti derivati dalla soia, che aiuta a prevenire le vampate; anche l’omega3, il cosiddetto “grasso buono”, è utilizzato in funzione antiossidante e antinvecchiamento.

Tuttavia, spesso, gli integratori contengono come primi ingredienti dei sedicenti “principi attivi brevettati”, che li rendono molto costosi e non necessariamente efficaci. Di tali sostanze non si conosce l’efficacia reale, e non ci sono prove scientifiche valide che ne sostengano l’utilità.

Esistono alternative agli integratori dimagranti in menopausa?

Se non riesci a dimagrire, devi sapere che gli integratori dimagranti per la menopausa non sono fondamentali per restare in forma. Non è sconsigliato utilizzarli, ma ricorda sempre che non sono necessari: ci sono delle alternative altrettanto naturali, altrettanto valide e, soprattutto, gratuite, che ti permettono di evitare una spesa in più.

Quali sono?

Innanzitutto, la tua mente.
Quando una donna raggiunge l’età della menopausa, si trova in un periodo della vita in cui ha raggiunto il massimo della determinazione. Spesso, anche la frustrazione legata al cambiamento del corpo la aiuta a far leva sulla voglia di migliorarsi e tornare in piena forma, trasformando lo scoraggiamento in energia.

Se sei in queste condizioni, se non ti rassegni al cambiamento fisico e sei decisa a prenderti cura di te stessa e della meravigliosa macchina del tuo corpo, allora non hai bisogno di integratori o rimedi simili, ma solo di buoni consigli e forza di volontà.

Puoi trovare in te stessa la forza di costruire nuovi abitudini e nuovi stili di vita, che potranno aiutarti concretamente a dimagrire e raggiungere il tuo peso forma, ottenendo presto risultati visibili e duraturi nel tempo.

Una volta raggiunta la piena convinzione di voler tornare in forma, sei a metà dell’opera. Anziché aspettarti miracoli dagli integratori, che al massimo possono rappresentare un aiuto e un supporto, puoi confidare in te stessa, nella tua capacità di gestire sia l’alimentazione che l’attività fisica.

Queste, infatti, sono due elementi chiave per il dimagrimento in menopausa. Di entrambe dovrai curare i minimi dettagli per raggiungere la perfezione, il tuo benessere ideale.

Dovrai iniziare a costruirti una dieta come una nuova abitudine, di cui potrai essere presto soddisfatta. Suddividi i tuoi pasti con regolarità nell’arco della settimana, comincia a ridurre poco per volta la quantità di calorie e a mangiare quegli alimenti che contengono già naturalmente tutte le sostanze tipiche degli integratori: per esempio, cibi come soia, legumi, pane e pasta integrali, semi di lino e di sesamo, pesce, verdura e frutta.

Infine, pratica con costanza, con gradualità e senza sforzi eccessivi uno sport che ti possa soddisfare. Vedrai molto presto dei risultati misurabili sulla bilancia, e potrai essere in salute e stare di nuovo bene con te stessa, anche senza aver acquistato degli integratori.

Il metodo Be Perfect

La tua mente è lo strumento più potente che hai a disposizione. Non servono integratori per dimagrire. Concentrati invece sul tuo obiettivo e sii tenace: solo così otterrai risultati concreti.

I fitormoni sono integratori dimagranti?

Bisogna subito chiarire che i fitormoni non si possono considerare integratori: sono invece una forma di terapia ormonale sostitutiva naturale.

Possono contrastare alcune tendenze tipiche della menopausa (per esempio, possono prevenire l’aumento di peso o le vampate) e, a differenza della terapia con i farmaci, non hanno effetti collaterali o controindicazioni degne di note. Si tratta di una classe di principi attivi, di origine vegetale e del tutto naturale, che ha un’azione simile a quella degli estrogeni.

Ad ogni modo solo il tuo medico può dirti se hai bisogno di una terapia a base di estrogeni.

Daniele Tarozzi

POST CORRELATI

Esercizi yoga in menopausa: quali sono e i benefici

Esercizi yoga in menopausa: quali sono e i benefici

Esercizi yoga in menopausa: quali sono e i beneficiLo yoga può essere un ottimo rimedio allo stress e all’ansia durante la menopausa. Ecco quali benefici porta e le 7 posizioni consigliate per la menopausa! Lo yoga in menopausa I 7 esercizi utili per il corpo e per...

leggi tutto
[Voti: 0   Media: 0/5]

Pin It on Pinterest