Acque aromatizzate fai da te

Gli effetti benefici delle acque aromatizzate sono davvero tanti. Si preparano in pochissimo tempo e sono un ottimo alleato per mantenersi in forma, anche durante la menopausa.

Acque aromatiche: come prepararle e perché

Facili da preparare e dagli innumerevoli effetti benefici, le acque aromatizzate sono le tue alleate per mantenerti in forma, eliminare la cellulite, depurare l’organismo, dissetarti e soprattutto per idratare con gusto il tuo organismo. Sai già che bere più acqua (almeno 1 l al giorno) e fare sport fa bene, ma se l’acqua è arricchita con ingredienti naturali sarai anche più contenta!

Si tratta di ricette preparate con alimenti quali frutta e verdura, a volte arricchite anche da altri sapori come le erbe aromatiche fresche e le spezie che vengono lasciate in infusione per alcuni minuti o messe in ammollo col ghiaccio per poi essere sorseggiate durante la giornata.

Di acque aromatiche ce n’è per tutti i gusti. Se ami le bevande alla frutta ad esempio potrai scegliere tra una rinfrescante acqua al limone e menta, all’anguria o melone, al pompelmo e albicocche, all’ananas o alla pesca (ottime da bere in estate). Se invece preferisci le verdure potrai optare per una acqua al cetriolo o al basilico e lime.

La preparazione di queste acque ricche di sostanze benefiche e povere di calorie è molto semplice. Puoi metterle in infusione la sera prima e averle già pronte per l’indomani, puoi portarle con te durante la giornata oppure gustarle a colazione in alternativa al caffè o al tè.

A seconda degli ingredienti scelti, le acque aromatizzate hanno proprietà diverse e vari effetti benefici che ti aiuteranno a sentirti meglio sia fisicamente che emotivamente.

Se stai affrontando il delicato periodo della menopausa queste acque aromatizzate ti daranno un grande aiuto. Sono acque dalla forte capacità idratante e sono quindi uno dei rimedi più indicati per chi è in balìa di intensi cambiamenti che includono anche la ritenzione idrica e la cellulite.

Hai mai pensato di sostituire le bevande ricche di zucchero con le acque aromatizzate? Una soluzione che potrai adottare anche per l’alimentazione dei bambini. Gli ingredienti naturali e il basso contenuto calorico di queste acque favoriscono il benessere generale di tutti.

Vediamo insieme le 7 ricette di acque aromatizzate fai da te.

Il metodo Be Perfect

Scopri tutto quello che c’è da sapere sull’idratazione profonda e sull’importanza dell’acqua per il tuo organismo. Affidati al metodo Be Perfect.

Acqua e limone

L’acqua aromatizzata al limone è la ricetta più conosciuta e apprezzata tra le acque aromatizzate. Bere ogni mattina a digiuno un bicchiere di acqua naturale e limone ti permette di disintossicare l’organismo, liberando il corpo dalle tossine e regolando anche il tuo metabolismo.

Facile da preparare, puoi bere acqua e limone in qualsiasi momento della giornata in quanto è una bevanda salutare, ricca di antiossidanti, minerali e vitamine che ti aiutano ad avere più energia.

Un errore da non fare è quello di utilizzare solo il succo di limone, eliminando la sua buccia. Ti consiglio quindi di spremere il succo del limone e poi di grattugiare anche la scorza, ricca di vitamine, minerali e antiossidanti che rallentano il processo di invecchiamento e rafforzano muscoli e ossa.

Acqua e zenzero

L’acqua allo zenzero è una bevanda aromatizzata che, oltre ad essere gustosa e dissetante, aiuta a bruciare i grassi e a migliorare la salute generale dell’organismo. Lo zenzero infatti ha infinite proprietà ed effetti benefici.

Tra questi ricordiamo i suoi effetti antiossidanti, antinfiammatori e depurativi, ma non solo: lo zenzero favorisce la digestione e aiuta a regolare i livelli di colesterolo e di glicemia in quanto tiene a bada i livelli di zuccheri nel sangue e aiuta a eliminare le tossine.
Per preparare l’acqua allo zenzero puoi utilizzare le radici da tagliare a fettine o da grattugiare in acqua bollente lasciandole in infusione per 15 minuti prima di filtrare il liquido e gustarlo. In alternativa puoi utilizzare i filtri già pronti per gli infusi.

Puoi bere l’acqua allo zenzero durante la giornata a più riprese, sia fredda che calda.

Acqua e fragole

L’acqua aromatizzata alla fragole e, in generale, l’acqua ai frutti di bosco è l’acqua più bella da vedere perché colorata e profumata.
Per prepararla ti basterà immergere la frutta scelta in 1 l d’acqua calda e lasciare in infusione per 15 minuti. A piacere puoi aggiungere delle foglie di menta e un rametto di rosmarino che daranno quel gusto in più alla tua bevanda.

L’acqua alle fragole (così come quella a base di lamponi, more o ciliegie) fa bene perché ha un potente effetto disintossicante. Le fragole, oltre ad essere molto gustose, sono un alimento ideale da consumare se vuoi liberare il tuo corpo da tossine e sostante nocive.

La fragola depura l’organismo e al tempo stesso nutre il corpo con le sue vitamine e i suoi antiossidanti, aiutandoti a perdere peso e a migliorare il tuo stile di vita.

Acqua arancia e mirtilli

Un’altra acqua aromatizzata e colorata è l’acqua preparata con arancia e mirtilli. Anche in questo caso la ricetta è molto semplice da fare in casa. Questa acqua si prepara con un’arancia tagliata a fette, una manciata di mirtilli freschi ben lavati e delle foglie di menta.

Si tratta di una bevanda molto fresca e dissetante che racchiude anche un potente effetto drenante e depurativo. I frutti in bacca, come i mirtilli, sono uno degli alimenti più ricchi di antiossidanti e sono dunque ideali da utilizzare all’interno di un’acqua detox.

L’aggiunta delle fette di arancia e del loro succo, inoltre, ti permette di ottenere un’acqua aromatizzata ricca di vitamine e minerali che, oltre a rimuovere le tossine dal corpo, ti aiuta anche a combattere i radicali liberi e prevenire così il naturale processo di invecchiamento del corpo.

Acqua mela verde e cannella

Come detto in precedenza, le acque aromatizzate possono essere preparate anche con l’aggiunta delle spezie che conservi in cucina. Nella ricetta dell’acqua con mela verde ti consiglio di aggiungere una nota leggermente piccante utilizzando le stecche di cannella: un abbinamento dal sapore squisito che ha anche tanti effetti benefici.

Tra i tanti vantaggi, la mela verde e la cannella aiutano ad accelerare il metabolismo, stimolano il sistema immunitario e, inoltre, favoriscono la digestione aiutandoti a sgonfiare la pancia e a migliorare la salute del fegato.

Soffri d’ansia? Bevi questa acqua alla mela verde e cannella. Alcuni studi hanno dimostrato che il consumo della cannella durante i pasti aiuta a far diminuire gli stati ansiosi e, al contempo, ti aiuta a sentire meno il senso di fame, migliorando il tuo metabolismo.

Per prepararla ti basterà riscaldare l’acqua. Quando sarà calda versala in una caraffa o in una bottiglia di vetro e aggiungi la stecca di cannella e una mela verde tagliata a pezzetti. Copri e lasciala raffreddare in frigo per un paio d’ore prima di consumarla.

Se preferisci prepararla a freddo, ti basterà lasciare la cannella in infusione per tutta la notte, affinché i nutrienti degli ingredienti vengano rilasciati nel liquido.

Acqua carote e sedano

Non solo frutta e spezie: le acque aromatizzate possono essere preparate anche con le verdure, meglio se di stagione. L’acqua carote e sedano ad esempio è un’acqua molto buona dall’effetto rilassante.

La carota stimola la produzione di melanina e protegge la pelle, mentre il sedano è un alimento che aiuta ad alleviare il dolore e a prevenire i crampi, rafforza i muscoli e ha un notevole effetto rilassante.

Per preparare questa acqua in casa taglia le carote e un gambo di sedano a rondelle sottili. Mettili a mollo nell’acqua calda e lascia riposare per 3-4 ore prima di gustarla.

Acqua e finocchio

L’acqua aromatizzata al finocchio è una tisana dall’effetto detox e sgonfiante che può essere bevuta sia fredda che calda. E’ un’acqua dal sapore fresco e dolce particolarmente indicata se soffri di disturbi della digestione, tra cui la pancia gonfia e i problemi di aria nello stomaco.

Per le donne in menopausa inoltre è un prezioso alleato in quanto il finocchio aiuta anche a regolare il livello degli ormoni. Tra le altre proprietà benefiche, il finocchio è consigliato per la depurazione dell’organismo dalle tossine in eccesso e per fare il pieno di vitamine in inverno.

Per preparare questa ricetta pulisci il finocchio eliminando le coste esterne e taglialo a fettine molto sottili. Metti il finocchio in una brocca con l’acqua e copri con della pellicola, lasciando riposare in frigorifero per almeno 2 ore prima di berla.

Daniele Tarozzi

POST CORRELATI

Come combattere la fame nervosa in menopausa

Come combattere la fame nervosa in menopausa

Come combattere la fame nervosa in menopausaUno dei sintomi più fastidiosi della menopausa è il continuo senso di fame, che colpisce molte donne e porta a perdere la linea e l’autostima. Scopri quali sono le cause e i migliori rimedi! Cause della fame nervosa in...

leggi tutto
[Voti: 0   Media: 0/5]

Pin It on Pinterest