Sessualità in menopausa: problemi comuni e rimedi

Con la menopausa anche la sessualità può risentirne, ma è bene sapere quali sono le cose da dover affrontare, così da essere preparate e ritrovare la serenità anche sotto quel punto di vista.

Come cambia il sesso dopo la menopausa

Con l’ingresso in menopausa e nel periodo immediatamente precedente inizi ad assistere a dei cambiamenti fisiologici come i cali ormonali. Lo sbilanciamento ormonale è causato principalmente da un cambiamento nella produzione di estrogeni e progesterone, e questo sembra avere degli effetti diretti sulla percezione del desiderio sessuale. Ma la questione è più complessa di così: infatti il calo del desiderio non è necessariamente correlato a un fattore puramente fisiologico, ma ha molto a che vedere anche con la sfera psicologica. E questa in realtà è una buona notizia, perché significa che il desiderio sessuale può essere influenzato e stimolato con un metodo efficace che punti anche al benessere mentale.

Il sesso in menopausa non solo è possibile ma deve essere anche fonte di piacere. Potrebbe essere diverso rispetto a quello che hai conosciuto finora. I cambiamenti fisici fondamentali che determinano l’arrivo della menopausa, in effetti, riguardano proprio l’apparato genitale femminile e in questo periodo è normale sperimentare qualche difficoltà sotto le lenzuola. Il corpo cambia, gli estrogeni e il testosterone (responsabili della regolazione della libido) diminuiscono e i disturbi della menopausa non sembrano voler migliorare la situazione.

Eppure il tuo rapporto con la sessualità non deve finire con la menopausa! Gli esperti di sessuologia confermano uno statistico calo del desiderio sessuale nelle donne che hanno superato i 50 anni, ma mettono in relazione questo fenomeno piuttosto con i disturbi che interessano la menopausa, che con la carenza di ormoni. 

Se la causa non è direttamente riconducibile al calo nella produzione ormonale femminile, ciò significa che, anche quando le ovaie cessano la loro attività, continuerai a sentire lo stimolo della libido. La tua capacità di provare piacere non dipende solo da un fattore fisiologico ma ha a che fare molto con la psicologia, quindi non farti condizionare dal cambiamento ormonale del tuo corpo. 

Se i rapporti sessuali si fanno dolorosi, a causa dei disturbi della menopausa, è fondamentale affrontare il problema e trovare delle soluzioni insieme al proprio partner. Quando l’intimità cambia, bisogna ritrovare l’armonia di coppia attraverso una complicità che spesso è da ricostruire poiché si tratta di periodo nuovo e di una nuova esperienza per entrambi. Il disagio che potresti avvertire anche solo al pensiero di poter avere un rapporto sessuale deve essere affrontato attraverso una comunicazione aperta e trasparente con il tuo partner.

La salute di una coppia passa innanzitutto da un confronto aperto: parlare senza timore delle proprie paure e dei propri disagi è il primo passo da fare per ritrovare la serenità. Ricordati che hai il pieno diritto di vivere la tua sessualità senza limiti. Volersi bene significa anche andare contro un tabù che la società ancora non sembra pronta ad accettare e viversi la propria femminilità al 100%. Con l’aiuto del tuo partner potrai vivere il sesso in menopausa al massimo: molte donne lo definiscono addirittura il migliore della vita!

Il metodo Be Perfect

Seguire un metodo significa imparare a riscoprire il piacere della sessualità nonostante la menopausa e tutti i fastidi che ne derivano.

I problemi più comuni della sessualità in menopausa

I più frequenti segnali della menopausa, come le vampate di calore e la secchezza vaginale, possono causarti dolore e irritazione durante i rapporti. Sentire male non deve essere la normalità, il rischio altrimenti potrebbe essere quello di evitare del tutto i rapporti sessuali. I fattori psicologici che una simile rinuncia implica potrebbero incrementare lo stress che questa nuova fase della tua vita potrebbe già arrecarti.

Secchezza, dolore e irritazione sono sintomi che fanno parte del cambiamento fisiologico che avviene a livello vaginale e uretrale, a causa del calo nella produzione degli ormoni sessuali. Il disturbo che accomuna questi sintomi è l’atrofia vulvo-vaginale, che, oltre a costituire un problema di salute, può causare disagio all’interno della coppia, se viene ignorata. Ti spiego brevemente: si tratta di un disturbo molto diffuso caratterizzato dall’assottigliamento della mucosa vaginale che porta a una conseguente riduzione della vascolarizzazione, una perdita di elasticità e di idratazione dei tessuti coinvolti.

Ecco quali sono i sintomi di questo disturbo: 

  • secchezza vaginale
  • mancanza di lubrificazione anche dopo la stimolazione 
  • prurito e bruciore 
  • difficoltà della minzione 
  • perdite vaginali 
  • dolore durante i rapporti sessuali e possibile sanguinamento
  • irritabilità

Questi sono i segnali che domandano al tuo corpo di cambiare l’approccio alla sessualità e al tuo modo di fare l’amore, ma esistono dei rimedi per contrastare il dolore e la mancanza di lubrificazione? La risposta è sì, le soluzioni all’atrofia esistono: prima di tutto devi parlarne con il tuo medico di fiducia o con il tuo ginecologo, che possono indicarti le terapie più adatte al tuo singolo caso. Cerca di farti accompagnare in questo percorso dal tuo partner e vedrai che potrai ritrovare il benessere e il piacere sessuale. Affronta questi problemi insieme a chi ti vuole bene e non solo riuscirai a mantenere attiva la tua vita sessuale, potrai anche migliorarla! 

A causa di questa problematica e degli sbalzi d’umore potresti avere difficoltà nell’affrontare l’argomento con il partner. Infatti, le sensazioni che l’atrofia provoca peggiorano il rapporto con il tuo corpo e inaspriscono il dialogo nella coppia, spingendoti a chiuderti nelle mura di casa e nel tuo silenzio. Ora che sai che le soluzioni a questo problema esistono, invece, puoi reagire. Prenditi cura della tua forma fisica e della tua bellezza: fai qualcosa per te stessa e trova la motivazione a riprendere in mano la tua vita. A partire da alcuni semplici cambiamenti nel tuo stile di vita.

Prendere consapevolezza di te stessa significa capire che tu non sei la tua irritabilità, né le tue vampate di calore. Non sei i cambiamenti fisici che sconvolgono il tuo equilibrio e la tua quotidianità, ma anzi, contro questi cambiamenti puoi agire attivamente.

Il metodo Be Perfect

È normale sentirti con il morale a terra quando ti trovi ad affrontare i problemi della menopausa legati alla sfera sessuale. Ricorda però che nulla è perduto! Scopri come tornare a vivere la tua sessualità serenamente con il metodo Be Perfect!

I migliori rimedi per vivere il sesso in menopausa con serenità

Per migliorare la tua vita sessuale puoi agire sul tuo stile di vita, curando l’alimentazione, il benessere fisico e psicologico, l’emotività. Questi sono aspetti che una volta migliorati vanno a incidere sul tono dell’umore e anche sulla sessualità. Esistono, inoltre, alcuni esercizi che puoi fare per rafforzare il pavimento pelvico e delle soluzioni per la lubrificazione. Ecco qualche consiglio che mi sento di darti per migliorare la tua vita e renderla di nuovo speciale, come è sempre stata: 

  1. Dieta
    In una buona alimentazione rientra la dieta sana, che segue i ritmi naturali del metabolismo, e la corretta idratazione. Questo significa che devi bere molto, così da idratare i tessuti, rendere la pelle più morbida e favorire l’eliminazione delle tossine. In secondo luogo, è importante seguire il ciclo di luce e buio, cioè fare il pieno di energie appena ti svegli al mattino, e andare a letto leggera e fresca, con una cena a base di verdure. Infine, privilegia i carboidrati a basso indice glicemico, i cibi idratanti come la frutta e la verdura, le proteine magre e gli alimenti ricchi di grassi buoni, come il pesce e la frutta secca. Ti sentirai meno gonfia, più leggera e quindi più bendisposta.
  2. Sport
    L’attività fisica è fondamentale negli anni della menopausa, così come durante tutta la vita. Lo sport, svolto in modo corretto, graduale e costante, migliora il tuo umore perché aumenta la produzione di endorfine e abbassa quella di cortisolo. Inoltre, l’alimentazione e il fitness ti aiutano a migliorare il rapporto tra massa grassa e massa magra e a rivalutare la tua bellezza. Ritrovare l’autostima è molto importante per il benessere a livello sessuale, per sentirsi sicure di sé e affrontare i propri limiti con più leggerezza.
  3. Esercizi di Kegel
    Questi esercizi per rafforzare e rendere elastico il pavimento pelvico sono specifici per questa fase delicata della tua vita. Con la menopausa i muscoli pelvici tendono a rilassarsi e questi esercizi servono a restituire tono e ad aumentare la sensibilità al piacere sessuale. Infatti, allenare i muscoli del pavimento pelvico può aiutarti a contrastare la reazione spontanea di contrazione causata dalla secchezza vaginale. Grazie a questo allenamento riuscirai a rilassarti durante i rapporti sessuali e potrai concentrarti unicamente sul tuo piacere.
  4. Respirazione e meditazione
    Un altro metodo per rilassarti e migliorare il rapporto con il tuo corpo e con il sesso è imparare a respirare profondamente, concentrandoti e visualizzando i tuoi obiettivi. Restare da sola con il tuo corpo, in silenzio o con una musica rilassante, ti aiuterà a combattere lo stress e le tensioni che ostacolano il tuo piacere sessuale.
  5. Gel lubrificanti
    Esistono diversi gel all’acido ialuronico, alla vitamina E e all’acqua, che possono aiutarti con la lubrificazione, eliminando il dolore durante i rapporti. Ricordati però che il lubrificante è una soluzione che ti aiuta nel momento del rapporto, l’attenzione alle tue abitudini – invece – migliora la qualità della tua vita.
  6. Conosci te stessa
    Il piacere si raggiunge solo se si impara a conoscere sé stesse, scoprendo cosa ci piace veramente. Se sei la prima a non sentirti a tuo agio con il tuo corpo, come puoi trasmettere questa sicurezza agli altri? Prenditi del tempo e dello spazio solo per te. Scoprire cosa ti piace, adesso che il tuo corpo ha subìto dei cambiamenti, sarà il modo più semplice per riuscire a raggiungere il piacere e provare a ripeterlo anche con il tuo partner.

Ritrovare e stimolare il desiderio è una strada che è importante percorrere insieme a chi si ama. Dedicarsi reciprocamente del tempo di valore per ritrovare l’affiatamento di coppia è di fondamentale importanza. Datti il tempo e la possibilità di accettare il cambiamento, fallo attraverso un metodo certificato e studiato sui tuoi bisogni e i tuoi desideri. Riscopri la vera te, quella che sei sempre stata e quella che vuoi tornare ad essere.

Daniele Tarozzi

[Voti: 0   Media: 0/5]

Pin It on Pinterest